Esplorazioni e Ritrovamenti

la storia in fondo al mare
contattaciscopri le immersioni

si rigrazia Microfilla

sponsor delle nostre attività di esplorazione dei fondali

Attività di esplorazione nei fondali

le nostre attività diving sono rivolte ed eseguite sempre nel rispetto del mare e degli ecosistemi marini.

Anno 2016

“C-47”

Zona ritrovamento:

Ognina (Siracusa)

Batimetrica:

70 metri.

Descrizione:

Identificato con il numero 41-18698, abbattuto la notte del 13 luglio 1943, durante l’operazione “Fustian”

Anno 2017 Gue Project

Battaglia navale delle Egadi

Zona ritrovamento:

Levanzo

Batimetrica:

83 metri.

Descrizione:

Attività di prospezione, rilevamento e documentazione del sito archeologico a largo di Levanzo a circa 83 metri di profondità, che fu teatro di una delle più grandi battaglie navali della storia antica. La vittoria della flotta romana su quella cartaginese che decretò la fine della prima guerra punica.

Anno 2017

Nave delle coperte

Zona ritrovamento:

Portopalo (Siracusa)

Batimetrica:

90 metri.

Descrizione:

Probabile identificazione: Capetan Christos affondata il 22 gennaio 1978, costruita nel 1960 da Mitsubishi Zosen (Shimoneseki, Japan).

Anno 2017

Nave delle Bombe

Zona ritrovamento:

Siracusa

Batimetrica:

101 metri.

Descrizione:

proiettili presenti nella “Nave delle Bombe”

Anno 2017

Wellington

Zona ritrovamento:

AMP “Plemmirio” (Siracusa)

Batimetrica:

tra 33 e 36 metri.

Descrizione:

Identificato come Wellington X HE756, abbattuto la notte del 9 luglio 1943 durante l’operazione “Ladbroke”.

Anno 2018 GUE Project

Dendrophyllia ramea

Zona ritrovamento:

Avola (Siracusa)

Batimetrica:

75-83 metri.

Descrizione:

Posizionamento, periodica pulizia lenti e recupero di due videocamere posizionate per 5 mesi su un fondale di 75 e 83 metri per uno studio sulla crescita della Dendrophyllia ramea.

Anno 2018 GUE Project

Nave Battaglia delle Egadi

Zona ritrovamento:

Levanzo

Batimetrica:

83 metri.

Descrizione:

Attività di carotaggio, rilievo e posizionamento etichette identificative

Anno 2018

Caccia Statunitense

Zona ritrovamento:

Brucoli (Siracusa)

Batimetrica:

57 metri.

Descrizione:

L’ aereo si presenta capovolto, insabbiato e ricoperto da una rete da strascico. Probabilmente è un “Havoc A20”.

Anno 2019 GUE Project

Nave Battaglia delle Egadi

Zona ritrovamento:

Levanzo

Batimetrica:

83 metri.

Descrizione:

foto dal ROV della Nave Hercules che ritrae le attività di imbrago del “rostro 14” e riconoscimento delle autorità competenti.

Anno 2019

Smoke Float MK1

Zona ritrovamento:

Fontane Bianche (Siracusa)

Batimetrica:

dai 14 ai 32 metri.

Descrizione:

Identificazione dei nebbiogeni utilizzati tra il 9 ed il 14 luglio durante lo sbarco alleato in Sicilia “Operazione Husky”. Localizzazione e rilevamento dei nebbiogeni utilizzati per coprire i mezzi navali in zona “Acid” spiaggia “George”.

Anno 2019

“scarpone”

Zona ritrovamento:

AMP “Plemmirio” (Siracusa)

Batimetrica:

60 metri.

Descrizione:

“scarpone” appartenente probabilmente all’idrovolante tipo Cant 506 ”Airone”.

Pin It on Pinterest